Condizioni migliori, rate più comode e una maggiore sicurezza della approvazione.

cessione_del_quinto
Cessione 256 7

Nella cessione del quinto la rata concordata viene addebitata direttamente sulla busta paga, nel rispetto della normativa vigente che tutela e garantisce questo tipo di prodotto finanziario.

Il vantaggio è quello di avere delle condizioni migliori, rate più comode e una maggiore sicurezza della approvazione.
Affidati a noi per tutte le pratiche burocratiche che espleteremo velocemente, in
totale trasparenza e nella garanzia della tua privacy.

Condizioni particolarmente vantaggiose per i Pensionati.
Con piani di rientro con rate molto basse, da 24 a 120 mesi e fino a 85 anni di età.
Siamo sicuri di  poterVi aiutare a trovare la soluzione finanziaria che risolva i Vostri  problemi e Vi  permetta di ritrovare la serenità.

Chiamaci allo 328 2354171

CARATTERISTICHE

  • Coperto da garanzia assicurativa compresa nella rata
  • Non occorre nessuna motivazione per la richiesta
  • E’ ottenibile anche in presenza di ritardi di pagamento o segnalazioni in banca dati
  • Le rate vengono addebitate direttamente in busta paga
  • La durata del finanziamento varia da 2 a 10 anni
  • La cifra ottenibile va da 2.000 a 40.000 euro
  • Rata cedibile fino a 1/5 dello stipendio.
  • La prima rata viene pagata a circa 60 giorni dall’assegno a saldo.
  • I finanziamenti in corso, possono essere estinti o rinnovati  con il recupero degli interessi non maturati

VANTAGGI OFFERTI

  • Tassi di interesse estremamente competitivi per i finanziamenti ai dipendenti statali.
  • Consulenza finanziaria gratuita direttamente sul luogo di lavoro o presso qualsiasi luogo indicato dal cliente.
  • Possibilità di anticipi sulla cifra richiesta

.

Che cosa è la cessione del quinto ?

La cessione del quinto è un prestito personale dedicato ai lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato e ai pensionati.
Questo tipo di finanziamento può essere concesso anche a persone con segnalazioni negative nelle banche dati o con protesti e pignoramenti.
La concessione del finanziamento è sempre subordinata a all’ottenimento di garanzia assicurativa (obbligatoria per legge) per il caso morte e per la perdita dell’impiego (limitatamente ai lavoratori dipendenti).

Chi può richiedere la cessione del quinto ?

1) Dipendenti Statali e della Pubblica Amministrazione, assunti di ruolo con una anzianità minima di servizio di 3 mesi.
2) Dipendenti, assunti a tempo indeterminato,  di aziende private con almeno 16 dipendenti e con anzianità di servizio di almeno 6 mesi.
3) Dipendenti, assunti a tempo indeterminato, di aziende private con meno di 16 dipendenti, ma con un trattamento di fine rapporto che  sia almeno pari all’importo del finanziamento richiesto.
4) Dipendenti neoassunti di aziende private con almeno 16 dipendenti.
5) Pensionati Inps e Inpdap di anzianità e/o vecchiaia.
6) Pensionati Inps e Inpdap titolari di assegno di invalidità, previa certificazione medica attestante lo stato di salute.

Quanto posso richiedere ?

Si può richiedere fino a massimo Euro 50.000. L’importo richiedibile è comunque in rapporto dello stipendio mensile  percepito, di modo che la rata non superi il 20% (un quinto) dello stipendio stesso e della copertura assicurativa ottenibile.
La durata massima del finanziamento è pari a 120 mesi (10 anni).

Quanto pago di rata ?

L’importo della rata sarà massimo il 20% dello stipendio o della pensione percepita mensilmente, in funzione dell’importo e della durata richieste.

Che cosa devo fare per richiedere la cessione ?

I documenti che è necessario presentare all’atto della domanda di finanziamento sono :

1) documento di identità ;
2) codice fiscale ;
3) ultima busta paga e cud (per i dipendenti) o cedolino pensione o cud (per i pensionati) .

Successivamente, per i lavoratori dipendenti del settore privato, verrà richiesto un attestato di servizio all’azienda, mentre per i dipendenti statali verrà richiesta la documentazione prevista per legge all’ufficio amministrativo dell’ente di appartenenza.
Per i pensionati verrà richiesta la certificazione della quota cedibile all’INPS, per lo più in via telematica.

Ogni incombenza verrà comunque gestita direttamente da noi.
Vi invitiamo perciò a contattarci senza timore compilando il seguente form o telefonando al 328 2354171. 

button-7